Il nutrizionista domanda: "Quanto zucchero consuma giornalmente?"

La signora seduta di fronte a lui assume un'aria soddisfatta e con voce sicura risponde: - "Zucchero? Non lo mangio mai, anche il caffè lo prendo senza!"...

Leggi tutto

Il nutrizionista domanda: "Quanto zucchero consuma giornalmente?" La signora seduta di fronte a lui assume un'aria soddisfatta e con voce sicura risponde: - "Zucchero? Non lo mangio mai, anche il caffè lo prendo senza!".

"Ottimo" continua il nutrizionista "E cosa mangia di solito per cena?"

La paziente ci pensa un attimo: - "Beh, dipende. Ieri per esempio mi sono preparato uno di quei minestroni surgelati"

"Ma come" - esclama il nutrizionista - "non mi ha appena detto che non mangia mai zucchero?"

La signora lo guarda confusa.

Anche voi siete confusi? Non preoccupatevi, è normale.

Che l'uso eccessivo di zucchero non faccia bene alla salute è noto a tutti, ciò che però spesso si trascura è che lo zucchero si nasconde anche in alimenti insospettabili, come appunto un minestrone surgelato.

A causa di questi alimenti, ogni giorno assumiamo inconsapevolmente notevoli quantità di zucchero che ci portano a superare il limite giornaliero consigliato dai nutrizionisti (circa 50 g).

Vediamo quali sono alcuni di questi ALIMENTI INSOSPETTABILI

  • Sughi pronti: contengono molto zucchero che serve a conservarli e renderli meno acidi.
  • Affettati: il prosciutto cotto e la mortadella contengono circa 8 g di zucchero per ogni fetta!
  • Pane confezionato: il pancarré, ad esempio, contiene circa mezzo cucchiaio di zucchero per fetta.
  • Cibi surgelati: in zuppe e minestroni viene aggiunto zucchero per addensare il preparato. La quantità varia a seconda della marca.
  • Salse: condimenti vari come ketchup e aceto balsamico sono pieni di zuccheri.
  • Yogurt magri: non fatevi ingannare dal nome. Contengono pochi grassi ma in compenso hanno fino a 2 cucchiai di zucchero per vasetto.

Come fare, allora, per ridurre il consumo di zucchero?

Prima di tutto, leggere sempre l'etichetta degli ingredienti prima di acquistare un prodotto. E poi, preferire i cibi freschi e a quelli confezionati come verdure, frutta, carne e pesce, olio di oliva e via dicendo.


Il Blog di PINETA CITY

Storie di successo e approfondimenti vari

Dicono di PINETA CITY